I colori acrilici sul legno: pitturare mobili o tavole per realizzare opere d’arte

Il legno è uno dei materiali più utilizzati sin dall’antichità per produrre opere d’arte, si distingue infatti per essere un materiale di facile reperibilità, altamente modellabile e resistente nel tempo: è normale insomma che sia uno dei primi materiali apprezzati dall’uomo e ancora oggi utilizzati nella fabbricazione di mobili, case, attrezzature e statue.

Dipingere il legno è ugualmente abbastanza semplice anche se bisogna considerare quale tipo di materiale utilizzare, o per essere più precisi, che tipo di albero scegliere per realizzare la propria opera… la cosa è importante perché a seconda del tipo di legno che viene utilizzato cambiano caratteristiche importanti quali resistenza, durezza, elasticità, permeabilità e così via.

Che tipo di legno viene usato per dipingere

Di solito per dipingere viene usata la betulla, il legno di cedro o di quercia, spesso capita anche il mogano o il legno di noce che ugualmente si prestano a un’ottima lavorazione con i colori. Meno adatto è invece il legno di pino che rimane sconsigliato a causa della resina che può fuoriuscire lentamente anche dopo la lavorazione e rovinare un eventuale opera o decorazione con i colori acrilici. Per dipingere su una superficie di legno è necessario anzitutto scartavetrare il legno, poi strofinare con un panno per rimuovere le eventuali impurità e scorrettezze: la superficie deve essere liscia.

Cosa fare prima di dipingere il legno

Fare una bozza prima di compiere il disegno sulla tavola può aiutare molto, specialmente se si può ricalcare; per disegnare il tutto puoi usare un semplice pennarello. Dopo puoi scegliere un colore acrilico su legno tra i migliori venduti online, fartelo inviare ovviamente prima di fare il lavoro e iniziare a divertirti. Dopo aver fatto asciugare la pittura può essere consigliabile usare un sigillante: aiuta decisamente a non rovinare nel tempo il dipinto (e fornisce anche una protezione contro eventi accidentali).

Usi artistici o comuni del legno dipinto

Dipingere il legno è una buona soluzione anche per lavori teatrali come la creazione di una scenografia ma può benissimo essere qualcosa che debba essere fatto per creare l’ambiente giusto ad esempio in un bar sulla spiaggia o in un locale tipico, riprendendo magari i motivi locali o del luogo di cui si intende ricreare l’atmosfera.

Conclusioni

Su internet sono tanti i video che spiegano come fare veri e propri pezzi d’arte usando il legno come materiale, puoi divertirti sia a intagliarlo per creare delle statuette sia semplicemente a dipingerlo quando in tavola: dai spazio alla tua immaginazione e non frenarla!